negozi via del corso

NEGOZI VIA DEL CORSO

I negozi di via del Corso

I negozi di via del Corso
Via del Corso è la via dello shopping a Roma, per vari motivi: la sua posizione centrale che ne fa il punto di incontro e di passeggio dei ragazzi della città non appena raggiungono l’età per uscire di casa da soli, l’abbondanza di negozi eleganti o di tendenza che rimangono nella maggior parte dei casi accessibili dal punto di vista dei costi per una vasta fascia di pubblico, a differenza per esempio dei negozi delle griffe della vicina via Condotti
Aggiornato il 20/08/2013

Condividi questo articolo




Cenni urbanistici su via del Corso
Via del Corso precedentemente si chiamava via Lata ed è la prosecuzione di via Flaminia all'’interno della Porta del Popolo. Il lungo rettilineo congiunge Piazza del Popolo con Piazza Venezia, percorrendola si incontrano numerosi palazzi Rinascimentali e Settecenteschi alcuni di notevole pregio e alcune chiese di un certo rilievo artistico e per tutta la sua lunghezza è costellata di vetrine di attività commerciali, soprattutto nel tratto compreso tra Piazza del Popolo e via del Parlamento che è anche isola pedonale la domenica, nel resto della settimana lo è un tratto più breve all'altezza della chiesa di San Carlo e Sant'Ambrogio al Corso..
Come arrivare a via del Corso
Le possibilità per arrivare in via del Corso sono davvero tante, essendo nel cuore del centro storico della città è servita da molte linee di autobus e dalla linea A della Metropolitana. Ovviamente per i tempi di percorrenza la soluzione Metropolitana è da preferire.
Da Termini: potete prendere la linea A per quattro fermate fino alla stazione Flaminio qui dovete solo attraversare la Porta del Popolo e l’'omonima piazza per trovarvi all’inizio di via del Corso.
Per chi si sposta in auto: la zona del centro di Storico di Roma è a traffico limitato vi conviene cercare parcheggio nella zona di piazzale Flaminio o sul lungotevere, la sosta è a pagamento nei giorni feriali dalle 8 del mattino alle 20.
Negozi di via del Corso
In via del Corso si trovano attività commerciali di tutti i tipi con una netta prevalenza per l’'abbigliamento, soprattutto femminile. La numerazione di via del Corso non è la più comune che conosciamo con tutti i numeri pari da un lato della strada e i dispari dall'altra, ma invita a percorrere la strada in un senso e poi a tornare indietro, per la precisione la numerazione parte da piazza del Popolo e procede verso piazza Venezia sul lato sinistro della strada, poi tornando indietro la numerazione prosegue sul lato opposto quindi il destro guardando piazza Venezia, ma di nuovo il sinistro visto che abbiamo fatto dietrofront. Noi facciamo riferimento alla direzione da piazza del Popolo a piazza Venezia, guardando in direzione piazza Venezia gli esercizi con numerazione che va da 1 a 293 si trovano sul lato sinistro dela strada, le numerazioni dalla 309 in poi sono sul lato destro, ma come abbiamo detto partono da piazza Venezia, quindi percorrendo via del Corso da piazza del Popolo vanno da 532 a scendere.
Negozi di abbigliamento femminile: Elisabetta Franchi al civico 53 a  circa 200 metri da piazza del Popolo, Class al civico 293 vicinissimo a piazza Venezia, Sisley ha due punti vendita al 415 nei pressi di  piazza san Lorenzo in lucina e al civico 48,  Zara al civico 129 a 135 fra via Borgognona e via dei Condotti e al civico 190 (ex palazzo Rinascente), Stefanel al civico 122-125, Luisa Spagnoli è al 153-154.
Negozi di abbigliamento di tendenza: Diesel è al civico 185-188 a poco più di 50 metri da via del Tritone, Effetti Moda al numero 94 poco distante da piazza Augusto imperatore, Energie al 486 tra via Condottti e Piazza del Popolo e al 177-179 (con Miss Sixty altro marchio dle gruppp) , Killah al civico 100 vicino piazza Augusto imperatore, Guess al civico 119-121, Stefanel
Negozi di abbigliamento per uomo: David Saddler  è  al civico 103-104 vicino piazza Augusto imperatore , Fellini al civico 29 e Nuvolari  al civico 502-503 sono vicini a piazza del Popolo rispettivamente a poco più di 150 metri e a poco più di 200, Sette camicie  è al 19, al 23 e al 416 all'altezza di piazza san Lorenzo in lucina, Stefanel.al civico 123 angolo via delle Carrozze e a poca distanza da via Condotti, David Mayer Naman è al civico 167-169.
Negozi di accessori e abbigliamento intimo
Intimissimi è  al civico 401-403, Yamamay è al 139 al 158-159 e al 309, Tezenis è al 147-149, Triumph è al civico 38, Simona Lingeria al civico 82-83, Calzedonia è al 106, e al 165-170. 
Negozi di abbigliamento sportivo: al numero civico 475 all'altezza di piazza Augusto imperatore trovate il negozio ufficiale Adidas, Footlocker  ha il suo negozio al civico 39-40 a poca distanza da piazza del Popolo. Lacoste ha la sua boutique al civico 61 vicino piazza Augusto imperatore, Murphy&Nye al numero 26-27 vende abbbigliamento sportivo per gli sport velici, Nike è al civico 477-478 all'altezza di piazza Augusto imperatore, Puma è al civico 404 a poca distanza da piazza del Parlamento,  Azzurra Sport al civico 316/319 a meno di trecento metri da piazza Venezia è un negozio che tratta tutti i più famosi marchi dell'abbigliamento sportivo.
Negozi di altro genere:  Se state cercando libri, cd, dvd o videogiochi potete fare un salto da la Feltrinelli libri e musica all'interno della galleria Alberto Sordi, a due passi da piazza San Lorenzo in Lucina o da Ricordi Mediastore al civico 506. Al civico 164a-165-165a potrete immergervi nel magico mondo del Disney Store.
Il tuo negozio si trova in questa via? Segnalacelo

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti


2014-09-10 02:29 PM

La straordinaria bellezza che possiede la via dello shopping a Roma non si può assolutamente descrivere. Ciò è solo un tentativo e una "spinta" in più per chi non c'è mai stato di lasciare tutto e precipitarsi in Via del Corso, non solo per dedicarsi allo shopping sfrenato, ma anche per passeggiare lungo una delle vie più famose di Roma. Ebbene si, Via del Corso è una prestigiosa via che racchiude tantissimi e molteplici negozi, alcuni presitgiosi come Elisabetta Franchi e Luisa Spagnoli, alcuni alla portata di tutti, soddisfando in questo modo sia il sesso femminile, ma anche quello maschile. Un consiglio: mentre sarete attratti dall'appeal di tutti i negozi presenti, godetevi anche le bellezze che offrono i monumenti e le altre vie adiacenti.

 

2014-09-05 02:58 PM

Ho appena letto i commenti e direi che non c'è da aggiungere altro...se non ci siete mai stati dovete andarci assolutamente!

 

2014-07-26 09:11 AM

Adoro via del Corso! È stato il luogo delle mie prime uscite di adolescente, senza genitori, insieme alle amiche del cuore, a flirtare con i ragazzi che incrociavamo durante le “vasche”. Eh già, qui a Roma le chiamiamo così le passeggiate avanti e indietro tra piazza Venezia e piazza del Popolo. Le “vasche” doc sono quelle del sabato pomeriggio, con la folla che si gode il momento più intenso del weekend: shopping, vip watching, artisti di strada, antiquariato e tendenze, in via del Corso c’è davvero di tutto. E di “nuotare” tra il frastuono variopinto non ci si stanca. Si comincia presto, intorno alle quattro (d’estate un po’ più tardi, per non morire di caldo…) e si finisce col buio mentre i negozi cominciano ad abbassare le saracinesche. A quell’ora gli adolescenti scappano a riprendere i motorini o la metropolitana, cercando di tornare a casa in tempo per sedersi a tavola e non beccarsi l’ennesima sgridata. Le coppie e i turisti, invece, si disperdono nei vicoli limitrofi a caccia del ristorante giusto per la cena. E anche lì c’è solo l’imbarazzo della scelta!

 

2014-06-23 12:38 PM

L’articolo lo definirei perfetto ed esauriente a livello informativo. Aggiungerei un pizzico di “Magia” che personalmente ritrovo in questa via di Roma, fa pensare un po’ al “mondo dei balocchi”.. dove si possono soddisfare tutte le diverse necessità e “appetiti”, un contesto un po’ “surreale”, fuori dalla routine e dalla solita visuale della nostra città. Ci si può trovare di tutto: dall’abbigliamento all’accessorio e calzature, dall’intimo alla profumeria e prodotti di bellezza, dai graziosi ristorantini per una buona cucina nei vicoli limitrofi ai moderni ed efficienti bar per un pasto veloce e sfizioso. Hotel per accogliere turisti che decidono di soggiornare nel cuore della città. Insomma un luogo dove poter soddisfare le diverse fantasie e nel contempo immerso in un’atmosfera antica e affascinante dell’arte di Roma.

 

2013-10-16 05:52 PM

Via del Corso credo sia ottima per passeggiare di sabato pomeriggio, ma certo per fare shopping lì bisogna davvero essere miliardari!ma siamo impazziti???

 

2013-10-10 01:41 PM

Il post è abbastanza ricco ma si tralasciano le peculiarità locali e le singolarità dei luoghi. Ad esempio, si omette che piazza S. Lorenzo in Lucina è stata in parte edificata sull'antica Ara Pacis da Eugenio IV per l'abitazione del cardinale titolare di S. Lorenzo in Lucina; in questi ultimi tempi è stata ristrutturata la facciata. In questo Palazzo dimorò, nei primi dell'ottocento, Massimo D'Azegliò, quando giunse, insieme al padre, incaricato dal re di Sardegna di congratularsi personalmente con Pio VII per il suo ritorno in Roma. — Il palazzo Cerumi era il luogo dove anticamente si contemplava la statua la Verità, creata dallo stesso Bernini, ora al museo di Villa Borghese. — Banco di Napoli. — Marignoli. — L’ antico palazzo Verospi, ora è del Credilo Italiano, dove nel 1705, essendo effettuati degli scavi si trovò in una buca un tesoro di 60.000 scudi, che risaliva al Sacco di Roma. — Chigi sede del Ministero degli Esteri. — Il palazzo Bocconi, ora Rinascente, è stato costruito nel 1887. — Il Banco di Roma fu costruito su disegni di Alessandro Specchi per ordine della famiglia De Carolis e da questa venduto ai gesuiti. Nel 1750 fu acquistato dal cardinal Simonetti che poi lo passò in proprietà del principe di Venosa. — Il Palazzo Salviali che in antecedenza prendeva nome dai Mancini; da questi a poco prezzo lo comprò Luigi XV per farvi la residenza dell'Accademia di Francia. Solo più tardi l'Accademia fu trasferita nella nuova sede costruita dal cardinale Giovanni Ricci e poi acquistata ed abbellita da Alessandro Medici (Leone XI). Il Palazzo quindi passò alla corte di Toscana, da questa a Luigi Bonaparte, poi alla regina di Sardegna, alla regina di Napoli, ai Cavalieri di Malta, ai Borghesi, ai Salviati ed ora è il famoso Banco di Sicilia. Per di più l'artigianato romano è celebre in tutto il mondo, i falegnami di vecchio stampo e i restauratori più esperti si raccolgono ancora oggi in Via dei Cappellari. Via dei Sediari è nota da centinaia d'anni per la produzione di sedie, poltrone e altri manufatti per la casa realizzati in vimini. Le botteghe degli artigiani competenti nella lavorazione del ferro battuto si trovano in Via degli Orsini. Vasi e altri oggetti in ceramica dipinta sono venduti in via Santa Dorotea. In Via dei Gigli d'oro si trovano molti duplicati di antichi mosaici. Infine, i negozi di antiquariato si trovano in Via dei Coronari, Via Giulia, Via Margutta, Via del Babuino e Via del Pellegrino.

 

2013-10-07 04:42 PM

Questo post è molto utile e chiaro....ma aggiungerei qualche dritta sul raggiungimento di Via del Corso per chi non ha un mezzo privato. Oltre alla Metro A (non si discute che sia il più rapido) è possibile prendere anche svariati autobus: il 492 e il 71 dalla stazione Tiburtina fino a Piazza San Silvestro;il 490,491,495,sempre da Tiburtina fino a Piazzale Flaminio;il 40,il 64 e il 170 con partenza da Termini che lasciano invece dal lato di Piazza Venezia....Da non dimenticare poi i comodissimi "mini-autobus",117 e 119, che percorrono tutta la via anche nei tratti di zona pedonale e portano alle metro più vicine... Insomma "Tutte le strade portano...." alla via dello shopping romano !!!!!!

 

2013-10-06 07:46 PM

Il post é interessante e ricco di notizie che possono essere utili ai numerosi turisti che affollano la nostra bellissima città cosi' come possono talvolta "rinfrescare" la memoria dei numerosi romani che affollano questa strada! Certo la frenesia dei negozi e dell'offerta commerciale é indubbiamente l'aspetto più rilevante di questa via, ma spesso mi capita di inoltrarmi nelle vie interne, dove si ritrova un po' di calma e comunque si puo' fare ancora dello shopping di qualità. Oltre via della Croce citerei Via del Babuino, che con un ulteriore visone interna porta alla non meno famosa Via Margutta, strada di artisti, pittori ed antiquari famosissima in tutta Roma,ma nota anche a tantissimi italiani. Sulla destra procedendo da piazza del Popolo, di fronte all'imbocco di Via Condotti trovate un'altra via rinomata e ricca di bar di tendenza quale Via Tomacelli. Se la percorrete fino in fondo vi trovate di fronte uno dei monumenti più importanti della Capitale, l'Ara Pacis. Proseguendo il cammino di Via del Corso sempre sulla destra volevo citare piazza in Lucina con la sua bellissima Chiesa di S. Lorenzo in Lucina, che vale la pena visitare. Se avete tempo e via di addentravi superata la piazzetta vi troverete in un altro slargo veramente suggestivo:Largo Fontanella Borghese! Insomma Via del Corso é facilmente raggiungibile ed offre numerosi e svariati percorsi a tutti quelli che passeggiando vogliono lasciarsi "trasportare" da bellissime scoperte storiche ed architettoniche.

 

2013-10-06 04:51 PM

Questa dritta è ben fatta per gli amanti dello shopping e per i turisti che vogliono orientarsi a Via del Corso(vedi spiegazione numeri civici) ma come dice il primo commento poco spiega dei palazzi storici e le chiese, solo nominate. Altro appunto: per i turisti mancano le informazioni sugli hotel.

 

2013-10-06 12:07 AM

Certo che da romana di 7generazioni, grande appassionata di arte e redattrice,mi infastidisce un po' che non si citano nemmeno i Palazzi!!) . Ma da turista a Roma e soprattutto amante dello shopping terapeutico e compulsivo (terapeutico perchè compulsivo??, essendo contemporaneamente sia una via commerciale che snodo di una marea di vie limitrofe in cui sono ubicati i piu' importanti uffici o sedi legali o politiche dei medesimi , direi che la "dritta" della spiegazione dei numeri civici mi fa' gradire sempre piu' la lettura di questo originale portale "esplorativo" sulla nostra tanto amata quanto odiata (o semplicemente invidiata ?) (ma mai snobbata)... Capitale! !

 

2013-10-05 05:55 PM

Addentrandovi nelle vie interne, dalle parti di via Frattina, ma più precisamente in via Della Croce, per gli amanti del cioccolato, o del gelato in generale, sarà possibile fare una piccola sosta presso Venchi, per la gamma dei cioccolati fondenti,anche quelli misti ad altri aromi.Buona anche la crema con fichi canditi.Possibilita' di coni e coppette solo da asporto:non ci sono tavolini, ma vale la pena comunque di soffermarsi ad assaggiare le diverse tipologie di cioccolato, di eccellente qualità. Il personale è decisamente cortese ed efficiente.

 

2013-10-04 02:39 PM

Oserei dire che questo post è decisamente straordinario. Si inizia con l'introduzione dei suoi palazzi storici e delle chiese artistiche dislocate soprattutto nel tratto che va da Piazza del Popolo a Piazza Venezia. Si puo' aggiungere inoltre lungo il rettilineo Piazza Colonna con la galleria di Alberto Sordi, Palazzo Chigi e tanti altri. Ad una delle due estremita' della via si puo' notare la grade Piazza Del Popolo con il Pincio. decisamente eccezionale la spiegazione di come poter arrivare a questa famosa via romana, sia con i trasporti pubblici (evidenziata la linea A della metropolitana) sia con il trasporto privato (dove si consiglia dove poter parcheggiare. Via del Corso è una via romana che è frequentatissima dai romani, ma anche da moltissimi stranieri, che percorrendola tutta possono notare i numerosi negozi di ogni tipo, dai negozi diabbigliamento, intimo, gioiellerie, bar, gelaterie etc. che si estendono per tutto il tratto. Da una estremita' c'è la famosa Piazza di Spagna con la fontana della ''Barcaccia'' e famosa per la sfilata di moda lungo la sua scalinata, mentre all'estremita' opposta troviamo Piazza del Popolo con le sue famose chiese Santa Maria di Montesanto e Santa Maria dei Miracoli. Insomma veramente c'è tanto da vedere, zaino in spalla e scarpe comode e si ammireranno le bellezze che questa parte della citta' possono offrire.

 

2013-10-04 08:04 AM

Il post ti informa su tutto quello che c'è da sapere... ma voglio ricordare che oltre ai brand più noti, se avete la voglia di sfuggire per qualche ora dal caos di un sabato pomeriggio, entrate in qualche vicoletto all'altezza di via delle carrozze o via della vite e scoprirete negozietti deliziosi, con proposte inusuali; inoltre, potrete percepire quella calma surreale, quasi magica, tra storia e tradizione tipica di una città come Roma.

 

2013-10-03 05:16 PM

Il post è decisamente completo, a partire dalla breve introduzione storica, seguita dai molteplici modi con cui poter raggiungere la via, concludendo infine con un elenco dettagliato riguardante i numerosi negozi. Anche la scelta del tema è molto interessante, poiché via del corso è frequentata da gran parte della popolazione romana e non solo. E' quindi oggetto di interesse di molte persone, un articolo utile sia per i turisti e sia per coloro che vivono a Roma, ma che ancora non hanno avuto la fortuna di ammirare in maniera approfondita la zona in questione. Gradirei aggiungere che lungo il Corso è possibile inoltre ammirare un gran numero di palazzi gentilizi e chiese, come ad esempio, partendo da Piazza Venezia, il Palazzo Bonaparte e il Palazzo Salviati; in seguito lungo la strada troviamo Piazza Colonna con la Galleria di Alberto Sordi, Palazzo Piombino, Palazzo Chigi, e molti altri ... per non parlare della piazza che si trova alla fine del Corso, ovvero Piazza del Popolo dove è possibile riposarsi dopo la lunga passeggiata presso la Fontana dei Leoni, o se si desidera, si possono visitare anche le due Chiese: Santa Maria in Montesanto e Santa Maria dei Miracoli. Insomma non manca nulla in questa via! Si trova nel cuore di Roma e attraverso di essa è possibile raggiungere piazze bellissime (tra cui la famosa Piazza di Spagna), e visitare numerosi monumenti.

 

2013-09-30 03:03 PM

Il post è ricco, chiaro ed esaustivo. Via del corso è una della vie commerciali romane più ricche di negozi, adatta per una lunga passeggiata, un giro turistico presso uno dei monumenti più affascinanti della capitale o un escursione nelle decine di negozi che la percorrono ai lati. Facilmente raggiungibile da ogni punto di Roma, da via del Corso si raggiungono facilmente tappe turistiche immancabili. Ad una delle due estremità si apre piazza del Popolo, rinomata per le numerosi feste e concerti che ospita e dalla quale si sale, con qualche scalino o poco più, al Pincio, un colle romano dal quale è possibile godere di una splendida veduta. Dal lato opposto sorge Piazza Venezia dominata dal famosissimo e maestoso Vittoriano più comunemente conosciuto come Altare della Patria, un complesso monumentale dedicato a Vittorio Emanuele II di Savoia e che accoglie il milite ignoto. Alle spalle, in pochi passi si raggiungono i fori imperiali e il Colosseo mentre da via del Plebiscito e una passeggiata che attraversa il Tevere si arriva facilmente a Trastevere e ai sui caratteristici vicoletti, ricchi di ristoranti, pub, bar e turisti. Tra un negozio e l'altro, un caffè, un gelato e una sosta presso uno dei tanti ristorantini caratteristici che riempiono i vicoletti di via del Corso è facile raggiungere Fontana di Trevi e Piazza di Spagna. Insomma un jeans e scarpette comode per fare shopping, passeggiare, visitare, scoprire, mangiare e divertirsi.

 

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente

Leggi anche