TESSUTI NATURALI

Vestire tessuti naturali aiuta a vivere meglio

Vestire tessuti naturali aiuta a vivere meglio
Sempre più aziende tessili, nel mondo ed in Italia, utilizzano cotone ed altri tessuti naturali biologici per confezionare abiti e vestiti. E’ un modo, un metodo naturale per vivere meglio. Non tutti sanno infatti che una delle principali fonti di intossicazione per l’organismo sono proprio i tessuti chimici e sintetici
Aggiornato il 10/08/2013

Condividi questo articolo





Tessuti naturali per vestire meglio e in completa sicurezza? E’ sempre più possibile. Perché sempre più aziende stanno utilizzando tessuti naturali da agricoltura biologica per confezionare abiti, vestiti, calzature ed accessori.
Oramai anche diversi marchi della moda stanno adottando una doppia linea per i propri tessuti: quelli sintetici e quelli naturali. Da IKEA è possibile acquistare biancheria fatta di cotone naturale, benché la restante merce sia intrisa ancora di formaldeide. H&M ha una linea di vestiti in cotone biologico e la Levi’s sta lanciando in USA La sua prima linea di jeans naturale. Sul sito della Astor Flex è possibile inoltre ordinare delle calzature di alta qualità, fatte a mano e naturali. Sostanzialmente occorrono solo un pò di buona volontà e spirito di ricerca per trovare tessuti naturali. Sempre di più infatti stanno invadendo un mercato già consolidato, incuriosendo e rispondendo alle richieste di tanti consumatori attenti alla propria salute oltre che alle proprie tasche.
Organic Exchange è il più grande e conosciuto sito mondiale sul cotone biologico. In Italia invece il più grande consorzio che si occupa di tessuti biologici è il Vestire In Salute, che rilascia anche certificazioni VIS.
Tessuti naturali: siamo tutti un pò allergici.
Cos’è quello strano calore che si prova indossando una maglietta sintetica? Perché alcune persone, al solo contatto con certi tessuti, sviluppano una qualche forma di irritazione? Perché così come gli alimenti, anche i tessuti sono contaminati da: coloranti chimici, proprietà specifiche e nocive del tessuto sintetico, processi di lavorazione che coinvolgano sostanze tossiche per la salute. Di contro i tessuti naturali vengono lavorati partendo da materie prime biologiche non trattate. Inoltre ogni fase della lavorazione dev’essere controllata e certificata. I maggiori loghi di certificazione controllata nel campo dei tessuti naturali si possono trovare su Certification Control Union. Quando su un capo ci sono le certificazioni si può star certi che quel tessuto è ipoallergenico. Specialmente quando si parla di bambini è buona e sana abitudine stare ben attenti ai tessuti coi quali li si fa entrare in contatto.

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente