Guida alla scelta del repellente per gatti

Guida alla scelta del repellente per gatti
Se cerchi un buon repellente per gatti perché desideri goderti il tuo giardino rilassandoti con i meravigliosi profumi dei fiori e delle piante che con tanta cura hai reso così belle, senza essere disturbato da odori indiscreti, come quello, piuttosto forte, della pipì dei gatti, ecco una piccola guida alla scelta del milgior repellente per gatti con una serie di siti su cui trovare utili consigli su repellenti naturali per gatti, ultrasuoni per gatti, dissuasore per gatti.

Condividi questo articolo




Se amate gli animali ma non sopportate l'odore dei loro bisognini nel vostro giardino oppure siete infastiditi dalla presenza del gatto del vicino che puntualmente fa capolino nel vostro cortile distruggendovi tutte le piante che con tanta cura e dedizione avete fatto diventare belle e rigogliose, ci sono in commercio tantissimi repellenti per gatti, dissuasori che nel pieno rispetto dell'animale, ne impediscono il libero vagabondaggio nei vostri giardini, terrazzi e cortili, tra cui i repellenti per gatti fai da te, economici, pratici e veloci, che agiscono nel pieno rispetto dell'animale. Il web in questo ci aiuta.

Oltre a negozi on line specializzati in repellenti per gatti, come Primrose.eu, su cui è possibile acquistare tantissime tipologie di dissuasori per cani e gatti, dai più blandi e rispettosi per l'animale, come le colonnine che emettono ultrasuoni, non udibili dall'orecchio umano, ma assolutamente fastidiosi per i gatti, il cui udito non subisce alcun danno, ai metodi più drastici, non consigliabili, a meno che non vogliamo avere sulla coscienza la vita o la salute di un povero gattino indifeso, tra cui recinti spinati, pistole, veleni e spray altamente tossici per gli animali, e spesso anche per noi!

Molto diffusi sono i repellenti naturali per gatti, rispettosi dell'ambiente e degli animali, consentono di ottenere un buon risultato senza nuocere nessuno. Così come possiamo leggere sul sito Inseparabile.com, su cui troviamo un'utilissima e approfondita guida alla gestione del fenomeno dei gatti girovaghi nei nostri terrazzi e giardini con consigli e indicazioni davvero efficaci, l'EPA  - Ente Protezione Animali - fornisce una lista con oltre 30 sostanze utilizzabili come repellente per gatti, e che sebbebe siano chimiche non risultano nocive, tutte facilmente reperibili nei negozi per animali e di giardinaggio. Tra queste, ad esempio, le palline antitarme di naftalina o canfora che se leccate potrebbero essere velenose, ma che hanno un odore talmente cattivo per i gatti che questi non si avvicinano neppure. Efficaci anche i metodi fai da te. I gatti, infatti, sono infastiditi sia dai rumori improvvisi e sgradevoli che dall'acqua: basterà quindi utilizzare per esempio delle lattine bucherellate appese in alcuni punti del giardino piuttosto che getti d'acqua per ottenere dei semplici e innocui repellenti per gatti a costo zero. 

Tra i metodi fai da te per ottenere un repellente per gatti efficace ma innocuo, aceto e cipolla potrebbero fare al caso nostro. Li consiglia il sito GattoAmico.it, su cui sono riportati queste e altre tecniche per ottenere dei repellenti naturali per i gatti che gironzolano nel nostro giardino. Se non amiamo l'odore dell'aceto o della cipolla, un altro componente ormai in disuso ma che potrebbe tornarci utile come dissuasore per animali, è l'olio di ruta, famoso già nel I secolo a.C. perché citato da Plinio nella sua opera "Storia Naturale" in cui consigliava rami di ruta da utilizzare come utili repellenti per gatti a causa dell'odore forte, che alle narici di noi umani risulta invece piuttosto gradevole.

Se desiderate conoscere i metodi di altri condomini infastiditi dalla presenza dei gatti del vicinato potete inscirvervi al Forum di Condominioweb.com. Qui troverete tante persone in cerca di metodi efficaci da utilizzare come repellenti per gatti, per difendersi dalle furie distruttive che per istinto appartengono a questo animale, un luogo virtuale per intavolare discussioni e scambiarvi consigli per arginare il fenomeno dei gatti vagabondi senza fare del male ai gatti e alle nostre piante!

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti


2014-06-28 01:48 PM

Salve, nessuno meglio di me può capirla, sono un'animalista al 100%, ho un piccolo giardino e i gatti nel corso di pochi anni son diventati....12! Questo perchè il mio cuore m'impedisce di fare delle scelte. La prima gatta è caduta in depressione a causa della convivenza forzata con gli altri 11, quindi io ho fatto l'errore più grande che si potesse fare....L'ho assecondata, isolandola dagli altri, avendo una casa grande le ho dato una cameretta con terrazza che porta ai tetti, uno luogo dove gli altri non avevano accesso....ha vissuto così per 7 lunghi anni.....io con il cuore in pena, più per lei che diventava sempre più grassa e triste, che per me, privata di una cameretta in zona notte, che dovevo pulire in continuazione.....Fortuna volle che dovendomi assentare per una settimana, ho dato la chiave a un'amica per badare ai gatti, specificando di averne una in isolamento.....Lei (che Dio la benedica) ha portato la gatta al piano terra, attraverso i vetri vedeva gli altri gatti e miracolosamente ha desiderato di uscire....Da qualche mese vive con gli altri, ha calato di peso mangia di più, litiga con gli altri ma vive da gatto, acchiappa lucertole, sale sugli alberi, si fa le unghie sui tronchi.....e io ringrazio Dio per essere partita....la mia assenza le ha salvato la vita....Stavo facendo l'errore di aver più paura io di lei degli altri gatti....a volte per troppo amore si diventa soffocanti!!!! ora lei è felice in giardino con gli altri e io mi son ricuperata la cameretta ma sopratutto la gioia di vedere lei migliorare ogni giorno....ho gridato al miracolo, nonostante la mia mente razionale.....

 

2012-04-05 10:29 AM

Buongiorno, io ho tre gatte a casa ed ho la fortuna di avere un grande terrazzo. Purtroppo il gatto del vicino si arrampica e viene continuamente da noi, litiga ferocemente con le mie gatte e ovviamente fa i suoi bisogni nei miei vasi e nella lettiera delle mie gatte che a loro volta evitano di fare i loro bisogno nella loro lettiera. La stupenda gattaiola acquistata per lasciare totale libertà di entrata ed uscita delle mie gatte è diventata un incubo perchè ovviamente ci entra il gatto del vicino. Ogni volta che lo vedo lo scaccio con la sistola d'acqua fredda...ma lui ritorna sempre. Ho già provato a parlare con i miei vicini ma sembra che loro non ci sentono. Cosa devo fare? Mi dispiace anche perchè l'armonia fra le mie gatte si è compromessa...e litigano fra di loro..cosa mai successa prima. Se avete da suggerirmi qualcosa di molto efficiente e drastico, ve ne sarei molto grata. Saluti. Françoise

 

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente