CURARE L'EMICRANIA

Combattere l'emicrania: i migliori centri a Roma

Combattere l'emicrania: i migliori centri a Roma
L'emicrania rappresenta uno dei disturbi più comuni nella popolazione generale. In alcuni casi si presenta occasionalmente, ma spesso è così frequente da compromettere l'efficienza, la capacità lavorativa e i rapporti sociali, influenzando pesantemente la qualità della vita
Aggiornato il 30/09/2014

Condividi questo articolo




A Roma ottimi punti di riferimento per curare questo disturbo sono il Centro Clinico De Sanctis, una struttura polispecialistica nata nel 2007 per la diagnosi e la cura dei disturbi emotivi e del comportamento. Inoltre presso il CCDS vengono trattati  anche disturbi come la depressione, l’ansia, gli attacchi di panico, i disturbi del comportamento alimentare, l’insonnia, e altri ancora. Il Policlinico Umberto I di Roma dispone  di un Centro per la cura delle cefalee, dove è possibile effettuare esami come il doppler transcranico, ricevere qualificato aiuto psicologico e avvalersi di professionisti in grado di risolvere problemi di cefalea semplicemente correggendo la postura.

Sintomi e dignosi dell'emicrania

Per effettuare una diagnosi  di emicrania ricorrente è importante osservarne la frequenza, la zona interessata dal dolore, la durata, e gli aspetti correlati ad essa. questo disturbo, spesso sottovalutato, può essere  invalidante e creare molti disagi a chi ne soffre in modo cronico. Alcune persone sono predisposte geneticamente, ma tante sono le variabili che incidono fortemente sulla comparsa del mal di testa, come ad esempio stress, tensione, posture scorrette, cambiamenti climatici repentini e intolleranze alimentari.
L'emicrania è una delle tre principali cefalee primarie (ovvero non imputabili ad altra patologia)

Diagnosticare l'emicrania non è semplice. Per questo motivo la maggior parte delle persone si ritrova a dover affrontare mal di testa cronici a causa di una terapia sbagliata. E l'abuso di analgesici non indicati alimenta il problema di base peggiorandolo. 

Il primo passo è quello di arrivare ad una diagnosi precisa del proprio mal di testa, individuando con precisione i sintomi. La visita specialistica neurologica è da ritenersi fondamentale per accertare la salute dello stato clinico-neurologico mediante appropriati esami diagnostici: TAC o risonanza magnetica cerebrale per escludere altro genere di cause. Negli ultimi anni sono comparse delle sostanze con azione preventiva, spesso i medici specialistici prescrivono antidepressivi o ansiolitici perché talvolta una delle cause dell'emicrania puà essere la depressione.

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non č corretto. Inseriscilo nuovamente