menopausa, andropausa

Menopausa, andropausa .....

Menopausa, andropausa

Informazioni su menopausa e andropausa, ovulazione, prostata, andropausa precoce, sintomi, dieta.
Menopausa: cosa è e come si manifesta
La menopausa è l'evento fisiologico che nella donna corrisponde al termine del ciclo mestruale e dell'età fertile. Nella menopausa termina l'attività ovarica: ovulazione, le ovaie non producono più follicoli ed estrogeni.
Solitamente la menopausa si presenta intorno ai 50 anni in modo generalmente graduale. Quando compare tra i 40 ed i 45 anni si parla di Menopausa Prematura, prima dei 40 anni si parla di Menopausa Precoce; dopo i 53 anni si parla invece di Menopausa Tardiva. Qualora sia conseguente a interventi di isterectomia, cioè in seguito all'asporto dell'utero, si parla di Menopausa Chirurgica dovuta fondamentalmente alla cessazione dei naturali cicli ormonali. Tra i sintomi fisici caratteristici ci sono dolori muscolari, diminuzione della massa ossea all'origine dell'osteoporosi, calo di energia fisica, tendenza all'aumento del colesterolo, disturbi urinari e forti vampate, soprattutto nelle fasi iniziali. I sintomi psichici più noti sono il calo del desiderio sessuale, i disturbi del sonno e gli sbalzi di umore.

Menopausa: cure
La menopausa in sé non può essere considerata una malattia, essendo un evento fisiologico legato all'invecchiamento. Tuttavia è possibile abbracciare terapie per limitarne le conseguenze sul fisico e sulla psiche della donna. Recentemente, alcuni studi medici hanno evidenziato l'azione positiva dei principi attivi di una pianta, l'Agnocasto (Vitex agnus castus), le cui propietà terapeutiche hanno azione sui disturbi neurovegetativi della menopausa, ed anche contro il nervosismo, sindromi pre-mestruali, perdite ematiche.

Andropausa: cosa è e come si manifesta
L'andropausa è la sindrome clinica causata dal calo del testosterone, l'ormone principalmente maschile. Dopo i quarant'anni, nell'uomo tale ormone decresce in modo lento e graduale. Nell'uomo il testosterone è deputato allo sviluppo degli organi sessuali e dei caratteri sessuali secondari, come la barba, la distribuzione dei peli, il timbro della voce e la muscolatura. Nell’uomo adulto, i livelli di testosterone hanno un ruolo fondamentale per quanto riguarda la fertilità, la buona salute e la vitalità; contribuisce a garantire la fertilità, in quanto agisce sulla maturazione degli spermatozoi nei testicoli. Inoltre influenza qualità e quantità dello sperma prodotto, poiché opera sulle vie seminali e sulla prostata, deputate alla produzione di sperma. L'andropausa si può definire come la menopausa al maschile, questa però a differenza della forma nelle donne, non compare necessariamente e non ha sintomi chiari e repentini.