ristoranti consigliati

RISTORANTI CONSIGLIATI

Scegliere un ristorante per una serata speciale, per una serata tra amici, per una serata a due, per un pranzo o una cena di lavoro, è difficile, considerato il vasto numero dei ristoranti della Capitale. Romaexplorer vi guida in una selezione di ristoranti di Roma per una scelta indovinata.

Ristorante Ambasciata di Abruzzo

Il ristorante Ambasciata d’Abruzzo, nel cuore dei Parioli, propone le specialità della cucina romana ed abruzzese. Ampie e spaziose le sale per poter organizzare feste, piccoli ricevimenti o riunioni d’affari. E’ tra i risotanti consigliati anche per gli storici antipasti, o per i famosi maccheroni alla chitarra cacio e pepe , ma anche per i di ricotta e spinaci rigorosamente preparati in casa. .

Ristorante La Grotta Azzurra

Tra i ristoranti consigliati, grazie al menù di pesce proprio nel cuore di Roma, La Grotta Azzurra è un ristorante con un design moderno che offre un menù molto ricco, perfetto per i veri amanti di pesce, che potranno trovare piatti come l’amatriciana di polpo o i paccheri con ceci e seppie.

Ristorante Archimede Sant’Eustachio

Ristoranti Consigliati: L’Archimede Sant’Eustachio, in pieno centro storico, propone tipici piatti di cucina romana in un ambiente raffinato ed elegante: dai carciofi alla giudìa, ai fiori di zucca e baccalà fritto, alle ovoline fritte, ala gustosa pasta e ceci fatta in casa, o gli gnocchetti di patate al sugo di pomodoro

Ristorante il Grillo Brillo

In un ambiente accogliente, il Grillo Brillosi è tra i ristoranti consigliati, per assaporare un'ottima cucina creativa mediterranea, senza trascurare i tipici piatti romani accompagnati da una delle eccellenti etichette presenti in cantina. Il GRILLO BRILLO si trova in zona Colosseo a Via dei Serpenti, 79 - 00184.

Ristorante La Carbonara

Tra i ristoranti consigliati per gli amanti della vera cucina romana, La Carbonara, in piazza Campo de’ Fiori, proprio nel cuore di Roma, propone gustosi piatti quali le pennette alla carbonara, la pasta con i broccoli con brodo di arzilla, la coda alla vaccinara, le animelle d’abbacchio ai ferri.