Colloamento disabili Roma

Come funziona il collocamento disabili a Roma?

Come funziona il collocamento disabili a Roma?
In un periodo di crisi occupazionale cresce maggiormente la preoccupazione relativa l’occupabilità di categorie svantaggiate come i disabili che hanno generalmente più difficoltà di altri a collocarsi nel mondo del lavoro. Ecco una serie di link utili che potrebbero esservi d'aiuto per usufruire dei servizi offerti dal collocamento per disabili di Roma.
Aggiornato il 11/06/2014

Condividi questo articolo




I portali istituzionali di roma Capitale offrono informazioni utili sul tema del collocamento dei disabili a Roma. Consultando, infatti, l’area Municipi del sito Comune di Roma, nella sezione disabili, si trovano moltissime informazioni relative ai servizi offerti loro compresi i contatti dell’ Ufficio di Collocamento Disabili in via Rolando Vignali, 14, tel. 06/67668424. La Provincia di Roma, invece, dedica la sezione ‘Diverse abilità al lavoro’, esclusivamente ai servizi che gestiscono l’inserimento delle persone con disabilità offrendo loro percorsi specifici e mirati.

SILD - Servizio Inserimento al Lavoro Disabili

Il SILD offre a disabili e a persone appartenenti alle categorie protette la possibilità di iscriversi nella banca dati e candidarsi alle offerte di lavoro del collocamento ordinario nonché negli elenchi di cui alla legge 68/99. L'iscrizione consente:
- di partecipare agli avviamenti che i Centri per l’Impiego effettuano periodicamente;
- di usufruire delle richieste nominative da parte delle aziende;
- di aderire alle richieste di preselezione;
- di usufruire della percentuali di posti riservati nella partecipazione ai pubblici concorsi e di beneficiare di percorsi di collocamento mirato (Progetto Match). Quest’ultimo è un programma informatico che “incrocia” due banche dati: una delle persone con disabilità iscritte negli elenchi di cui alla Legge 68/99 della Provincia di Roma, l’altra dei fabbisogni professionali dei datori di lavoro privati.

Il servizio SILD, inoltre, si occupa dell’istruttoria per la definizione e la stipula delle convenzioni ex art. 11 L. 68/99, l’istruttoria e l’esame delle denunce aziendali periodiche È necessario avere documento di riconoscimento e la documentazione che attesti l'invalidità o il diritto alla iscrizione delle categorie protette. 

Ulteriori informazioni

Su Portalavoro della Regione Lazio oltre alle numerose informazioni sul tema lavoro, è possibile accedere alla normativa ed alla modulistica utile per i disabili e le loro famiglie ed in particolare ai modelli relativi al collocamento. Per ulteriori approfondimenti sull'argomento, potete inoltre consultare anche la sezione lavoro disabili dove troverete link e informazioni utili sulle problematiche legate all'inserimento delle categorie protette nel mondo del lavoro.

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non corretto. Inseriscilo nuovamente