ANNULLAMENTO MATRIMONIO

Come annullare il proprio Matrimonio?

Come annullare il proprio Matrimonio?
Aggiornato il 31/07/2013

Condividi questo articolo

In questo articolo troverete la risposta alle domande più frequenti riguardanti l'annullamento di un matrimonio, sia esso civile o concordatario. Vengono illustrate tutte le casistiche che possono portare all'annullamento, sia in caso di buona fede da parte dei coniugi che di mala fede di uno o entrambi, con le relative ripercussioni legali ed economiche che ne derivano sia per gli ex coniugi che per gli eventuali figli nati durante la loro unione



L'annullamento matrimoniale, a differenza del divorzio, cancella il vincolo coniugale come se non fosse mai esistito.
Di seguito vi presentiamo alcune domande frequenti, che vi consentiranno di avere un'idea più precisa sulle cause e le conseguenze per la dichiarazione di nullità matrimoniale.
Che differenza c'è fra il divorzio e l'annullamento del matrimonio?
Mentre il divorzio è lo scioglimento di un matrimonio considerato valido, l'annullamento matrimoniale invece viene dichiarato quando il matrimonio non è mai stato considerato valido.
Quali giudici sono competenti a decidere l'annullamento dei matrimoni civili o religiosi?
Il Tribunale Civile si occupa dei matrimoni celebrati con rito civile o religioso diverso dal cattolico mentre, per i matrimoni concordatari, cioè celebrati in Chiesa e trascritti nei registri di Stato Civile, sono competenti sia il Tribunale ecclesiastico sia quello civile.
I motivi che determinano l'annullamento del matrimonio civile e di quello concordatario sono uguali?
No.
Quali sono i motivi che rendono nullo il matrimonio in base al Codice Civile?
Questi che vi elenchiamo sono i casi di annullamento previsti dalla legge:
Età: In caso di matrimonio contratto da minori sia di 16 che di 18 anni, se non c'è stata l'autorizzazione del Tribunale per i Minori, la richiesta di annullamento può essere avanzata da chi non aveva l'età prevista dalla legge al momento della celabrazione, entro un anno dal compimento dei propri 18 anni.
Vincolo di precedente matrimonio: Si può richiedere l'annullamento del matrimonio se uno dei due coniugi all'epoca della celebrazione era già legato ad un'altra persona attraverso il vincolo di un matrimonio valido agli effetti civili. Il matrimonio religioso non trascritto presso il Comune non ha effetti civili a differenza invece del matrimonio celebrato all'estero anche se non è stato trascritto.
Vincolo di parentela, affinità, adozione tra gli sposi: In presenza di tali vincoli la domanda di annullamento del matrimonio deve essere inoltrata entro e non oltre un anno dalla celebrazione della cerimonia.
Delitto: Se uno dei due coniugi è condannato per omicidio o tentato omicidio dell'altro coniuge allora si può chiedere l’annullamento del matrimonio.
Interdizione: Il matrimonio è dichiarato nullo nel caso in cui uno dei coniugi prima del giorno della celebrazione fosse stato dichiarato interdetto per infermità mentale, oppure era di fatto infermo di mente anche se la sentenza di interdizione è stata pronunciata successivamente.
Incapacità di intendere e di volere: Uno dei due coniugi può chiedere l'annullamento del matrimonio se riesce a dimostrare che durante la celebrazione non era in grado di intendere e di volere. La domanda di annullamento non può essere proposta se, dopo il recupero delle piene facoltà mentali, il soggetto ha vissuto insieme al coniuge per più di un anno.
Violenza o timore: L'annullamento del matrimonio può essere chiesto se il consenso manifestato alle nozze sia stato ottenuto con violenza fisica o morale. L'annullamento non può essere richiesto se i coniugi hanno coabitato per almeno un anno dopo la cessazione della violenza o delle cause che hanno determinato il timore.
Errore: E'’ considerata causa di annullamento matrimoniale non solo l'errore sull'identità del coniuge, ma anche l'errore essenziale su qualità personali che riguardano:
-L'esistenza di una malattia fisica, psichica o di un anomalia o deviazione sessuale che impedisca una corretta vita sessuale di coppia;
-L'esistenza di una sentenza di condanna per delitto non colposo alla reclusione in carcere per meno di 5 anni;
-La dichiarazione di delinquenza abituale o professionale;
-La condanna ad una pena non inferiore a 2 anni per reati che riguardano la prostituzione;
-Una gravidanza in corso da parte della donna la cui paternità appartiene ad un soggetto diverso dal marito. Se la gravidanza è stata portata a termine è necessario procedere al disconoscimento di paternità.
In tutti questi casi l'annullamento del matrimonio non può avere luogo se i coniugi hanno coabitato per almeno un anno dopo che è stato scoperto l’errore.
Simulazione: I coniugi possono chiedere l'annullamento matrimoniale se durante la celebrazione tutti e due erano d'accordo sul non adempimento dei doveri coniugali. La richiesta di annullamento non può essere avanzata se è trascorso un anno dal matrimonio e i coniugi hanno vissuto insieme.
Quali sono i motivi che rendono nullo il matrimonio canonico, cioè celebrato in Chiesa?
-La mancanza di consenso da parte di uno o di entrambi i coniugi, comprese la riserva mentale e la simulazione;
-Il fatto che uno dei coniugi non riconosca alcuni dei fondamenti essenziali del matrimonio religioso come la procreazione, la fedeltà, e l'indissolubilità del vincolo matrimoniale;
-L'errore sulla persona del coniuge;
-La violenza fisica o il timore.
-Un matrimonio non consumato, in cui cioè i due coniugi non hanno avuto rapporti sessuali completi. In questo caso più che di annullamento si tratta di una speciale “dispensa” del Pontefice.
Quali sono gli effetti dell'annullamento?
Se i coniugi erano in buona fede, cioè non a conoscenza dei fatti in questione, oppure hanno prestato il consenso per violenza o timore, il matrimonio viene considerato valido fino alla sentenza di annullamento. Se solo uno dei coniugi era in buona fede, il matrimonio vale solo nei suoi confronti, mentre se tutti e due i coniugi erano in cattiva fede, il matrimonio è come se non fosse mai avvenuto. Con l'annullamento del matrimonio si perde la qualità di coniuge: la moglie riacquista il suo cognome di nascita ed i coniugi perdono i rispettivi diritti alla successione ereditaria e alla pensione di reversibilità.
Dopo l'annullamento, come vengono regolati i apporti economici fra gli ex coniugi?
Se i due coniugi erano in buona fede al momento del matrimonio, il giudice può stabilire che uno di essi versi periodicamente somme di denaro all'altro coniuge se quest'ultimo non ha mezzi sufficienti per il proprio mantenimento. Il sostegno economico è determinato in base alle sostanze di chi li versa, non può durare più di 3 anni e termina se il coniuge contrae nuove nozze. Se la causa di nullità è determinata da un solo coniuge che al momento del matrimonio era in mala fede, questo è tenuto a versare all'altro un'indennità, anche in mancanza di prove sul danno sofferto. L'indennità non può essere inferiore ad una somma che possa permettere il mantenimento del coniuge per 3 anni. Inoltre il coniuge in mala fede è costretto a versare gli alimenti all'altro coniuge, a tempo indeterminato, se questo non riesce a provvedere al suo mantenimento.
Quali sono le conseguenze dell'annullamento per i figli?
I figli che sono stati concepiti, riconosciuti e adottati durante un matrimonio dichiarato nullo, non subiscono alcuna modifica nella loro situazione giuridica, cioè mantengono tutti i diritti e doveri nei confronti dei genitori, sia rispetto al passato che al futuro. L'unica eccezione avviene se il matrimonio viene annullato per bigamia o per parentela e tutti e due i genitori sono in malafede: in tal caso i figli non vengono più considerati legittimi ma assumono la qualità di figli naturali. L'affidamento dei figli minori, come il contributo di ciascun genitore al loro mantenimento, educazione ed istruzione, possono essere stabiliti di comune accordo fra i genitori o dopo una sentenza del giudice.

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti

2014-03-13 07:14 PM

Salve mi sono sposato in Comune con rito civile il 14 febbraio 2014 con una signora Ucraina,in comunione di beni.Adesso lei è andata via dicendo che deve lavorare per i suoi figli e che gli scade il permesso di soggiorno oggi 13 marzo 2014. Posso chiedere l'annullamento per mancanza di diritti coniugali o per altro motivo!!! grazie mille!!! carlo

2013-09-07 04:56 PM

salve, io ho contratto matrimonio in Ucraina, registrato al mio comune e reso effettivo in Italia, all'atto del matrimonio che era in lingua Russa, e chiaramente non comprensibile, ho firmato dei documenti in fiducia, non capendone neanche il significato, posso chiedere l'annullamento di quel matrimonio?

2013-05-10 07:09 PM

ciao sono un ragazzo di 20 anni io mi sono sposato nel comune del marocco ma mia cosi detta moglie nn la trovo piu vorrei sapere come fare per annullare tutto il matrimonio grazie distinti saluti

2013-03-03 03:11 PM

Il mio compagno ha ottenuto l annullamento dalla sacra rota ma non era divorziato solo separato. E' possibile avere ciò senza aver ottenuto prima il divorzio quindi avendo contemporanamente o deve fare altro per gli effetti civili. La carta che è arrivata è del TRibunale ecclesiastico ma c è scritto che la sentenza si può visualizzare in tribunale e oltrettuttoh ha 15gg per potersi appellare

2013-02-15 01:47 PM

Salve ho 21 anni e sono sposata in chiesa da 6 mesi e mezzo....ho un bambino ke ha 1 anno e 3. mesi quindi è nato prima del matrimonio religioso...io non amo più mio marito...da premettere che non l‘ho mai tradito...ma purtroppo non c‘è più sentimento...se un giorno vorrei risposarmi in chiesa non posso...ma in caso non si ama più il proprio coniuge non esiste l‘annullamento?

2013-01-18 06:21 PM

mi sono sposata il 29 aprile 2012 con un cittadino albanese ad agosto è partito in albania,quando è tornato ad ottobre mi ha detto si è fidanzato cosi ho capito ke mentre diceva di amarmi pensava solo a raggiungere il suo scopo di ottenere il permesso di soggiorno vorrei sapere se posso annullare il matrimonio civile e rievocargli il permesso di soggiorno ke gli verra rinnovato a giugno 2013

2012-12-20 03:48 PM

la chiesa e gli uomini dela chiesa cioe i preti annullano i matrimoni con facilita non fidatevi di loro se il coniuge paga avra tutti i matrimoni annullati che vuole come è successo a me mio marito ora ex ha annullato ben due matrimoni con 4 figli perche i preti hanno dichiarato delle falsita questo è successo a caltanissetta

2012-09-07 07:29 PM

mi sono sposato con rito civile a maggio 2011 e non ho avuto figli con mia moglie. ho deciso di lasciarla e tornare a stare dai miei. posso chiedere l'annullamento del matrimonio?

2012-08-05 12:03 AM

Salve, mi sono sposata 13 anni fa con rito religioso, ero incinta e in pieno sintomo, ovvero soffro di disturbi alimentari. Mio marito mi ha sposato sapendo del mio disturbo, ma con l'andare del tempo e diverse cure fatte sono andata peggiorando. La mia domanda adesso che sono certa di voler affrontare una separazione, dove ho provato in tutte le maniere ad essere moglie, madre a tutti gli effetti,malgrado la fatica e la disperazione che porta la mia malattia, a capire se è possibile rendere nullo il matrimonio dove io non ho avuto sostegno da parte del coniuge se non mandandomi in vari centri. Vorrei sapere anche cosa comporta tutto questo per i figli.

2012-07-24 03:37 PM

in caso di annullamento per matrimonio non consumato dopo più di un anno dalla celebrazione come vengono regolati i rapporti economici tra gli ex-coniugi? ad es il denaro sul conto in cui affluivano entrambi gli stipendi (diversi) e la somma di denaro derivante dalla vendita (durante l'anno di matrimonio) di una casa di proprietà di uno solo dei coniugi? grazie

2012-07-21 09:54 AM

mi sono sposato a cuba 2 anni fà tramite avvocato del luogo, la trascrizione è arrivata al mio comune da parte ambasciata italiana in caso di divorzio vale la legge cubana o italiana per mantenimento ,proprietà,ecc...

2012-07-05 08:15 PM

DALLA SENTENZA DI ANNULLAMENTO ALLA SACRA ROTE QUANTO TEMPO DEVE PASSARE PER POTERSI RISPOSARE ALMENO IN CHIESA NELL'ATTESA DELLA DELIBAZIONE? GRAZIE

2012-05-17 03:03 PM

salve !mi sono sposata nel 2008 mi sono separata nel 2010 il bambino è nato il 2009 lui beve..... mi sono separata per questo abbiamo fatto una separazione consensuale per fattori economici ..io ora sono felice con un altra persona vorrei all annullamento religioso ..cosa devo fare ma premettere che prima di sposarci il sacerdote ci fece compilare un foglio dove tutti e due dovevamo scrivere cose che nella storia famiglia non accettavamo ,io scrissi il fatto del bere ,questo foglio disse don....che sarebbe arrivato negli archivi di roma ....io con quel foglio posso chiedere all annullamento ...e il mio bambino che cosa subirà da premettere che voglio che continui ad incontrare il padre è un suo diritto!

2012-05-02 02:38 PM

Buongiorno, mi sono sposato nel 1997 con matrimonio imposto con una cittadina del Marocco. ho ottenuto la cittadinanza Italiana nel 2010. como posso chiedere l'annullamento del matrimonio ed a chi mi devo rivolgere. Grazie

2012-04-07 08:01 PM

salve me chiamo maria sono stranera mio marito vuoi anullare il matrimonio 4 mese che siamo spozati cosa devo fare?? grazie.

2012-03-29 12:42 PM

Salve, non siamo avvocati ma non vedo proprio su che base potreste chiedere l'annullamento, i casi per chiedere l'annullamento sono tassativamente quelli descritti, non vedo il vostro caso in quale potrebbe rientrare. Inoltre l'annullamento deve essere chiesto da uno dei due coniugi quindi da vostro padre non da voi. Forse solo dimostrando che vostro padre era incapace di intendere e di volere al momento del matrimonio e che lo è ancora. Del resto il titolo dell'articolo è abbastanza chiaro: come chiedere l'annullamento del PROPRIO matrimonio non di quello di altri.

2012-03-11 03:02 PM

mio padre si e' risposato dopo la morte di mia madre. lui e la sua attuale moglie vivono in case separate,la figlia che hanno avuta vive con la madre. possiamo noi figli chiedere l'annullamento del matrimonio che a parer nostr e' solo x la reversibilita' della pensione di nostro babbo e x un discorso legato alla figlia che hanno avuta.

2012-02-20 03:34 PM

è possibile ottenere l'anullamento se nn si riescono ad avere figli,un coniuge nn è più innamorato dell'altro,e c'è incompatibilità di carattere? sposati da 3 anni.in chiesa.

2011-11-22 06:56 PM

Io mi sono sposata da poco, mio marito era divorziato per cui temevo di non potermi sposare in chiesa, ma poi consultando un avvocato abbiamo scoperto che le ragioni del divorzio erano anche ragioni valide per ottenere l'annullamento, quindi alla fine abbiamo potuto celebrare la cerimonia davanti al prete! Vi consiglio quindi in questi casi di consultare sempre un legale, ma sappiate che i tempi sono molto lunghi, quindi muovetevi con molto anticipo!

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Attenzione! Si sono verificati problemi durante l'inserimento. Prova di nuovo.