MAMME IN BLOG
"Pisa & love": il blog

La blogger Susanna nella presentazione del suo blog dice di non essere una mamma tipo, sicuramente però le motivazioni che l'hanno spinta a intraprendere questa avventura  sono ababstanza tipiche. Amore per la scrittura, essersi imbattuta per caso nei blog di altre mamme, voglia di condividere la sua vita con la sua bambina. Un diario online che non è pensato per essere esclusivamente riguardo la maternità, ma che finisce per esserlo per la maggior parte, naturalmente. Un modo per uscire dall'isolamento a cui la vita da neo mamma inevitabilmente porta.

Aggiornato il 19/07/2012

Condividi questo articolo

Mi chiamo Susanna, sono mamma da sei mesi e mamma-blogger da circa tre. Non sapevo molto dell’universo dei blog prima di aprire il mio, ma mi è piaciuta l’idea di un diario on-line in cui registrare i momenti salienti della mia vita con la mia bambina dopo essermi imbattuta per caso in alcuni blog di mamme, che allo stesso modo raccontavano la loro esperienza, così ho pensato di provare a dire la mia. Scrivere mi è sempre piaciuto, e il fatto di poter condividere quello che scrivo con altri mi è sembrato molto bello, così come l’avere la possibilità di raccontare e condividere  le varie fasi della crescita della mia bimba. Poi era anche un modo per uscire dall’isolamento che la vita da neo-mamma impone inevitabilmente, e per avere l’impressione di rimanere in contatto con il mondo fuori dalle mie giornate fatte di pappe filastrocche e giostrine.
Quando la mia bimba ha superato la soglia dei tre mesi di vita, la convivenza con lei ha iniziato ad essere un pochino più gestibile, ed io sono riuscita a ritagliarmi con grande sollievo dei momenti per me, e per il blog. Il mio blog si chiama Pisa & love: non è uno spazio pensato unicamente per parlare della mia bambina e di tutto ciò che pertiene l’essere mamma, anche se inevitabilmente questo argomento impegna gran parte dei miei post, così come nella vita occupa gran parte della mio tempo. In realtà parlo di me, della mia vita, delle persone che la popolano, e delle cose che amo, tra cui la città in cui ho scelto di vivere.
Non mi ritengo una mamma-tipo, e credo che la mia atipicità traspaia dalle pagine del blog. Tuttavia credo che non esista un unico modo di essere mamme. Io presento il mio, quello di una mamma alle prime armi, ancora piuttosto giovane e spiantata, che in una società dove si è abituati a programmare la maternità solo dopo essersi garantiti un accettabile livello di benessere, che include casa lavoro stabilità economica studi completati ed eventualmente matrimonio, si ritrova mamma convivente neolaureata disoccupata con due gatti e con una casa fatiscente in affitto che divide con una quarta inquilina.  Questa a grandi linee l’impronta del mio blog. Tramite il blog ho poi avuto modo di conoscere altre blogger-mamme, e sono così venuta in contatto con altrettanti mondi e modi di essere mamma: una piccola comunità virtuale che partecipa alle piccole scoperte, conquiste e crescite dei bimbi e delle altre mamme della rete, attraverso il contatto e i commenti
delle quali ti senti quasi parte di una grande famiglia.


Vuoi aprire anche tu un blog ma non sai come fare? RomaExplorer ha organizzato un Corso per blogger

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente