MAMME IN BLOG
"Pannolini a vita bassa": il blog

Gli ingredienti che hanno contribuito alla nascita di "pannolini a vita bassa" sono una mamma con la passione dell'informatica che non si è concretizzata in ambito lavorativo, un trasferimento lontano da amici e parenti e la voglia di tenersi in contatto e mantenerli aggiornati sulla crescita della piccola. Il risultato è stata la decisione di questa mamma di diventare una blogger.

Aggiornato il 18/07/2012

Condividi questo articolo

Pannolini a Vita Bassa” nasce per diversi motivi: intanto la mia innata passione per l’informatica, scoperta per caso dopo le scuole superiori a fronte di un paio di corsi di specializzazione in web design. Purtroppo questa mia passione è rimasta tale, non essendosi potuta concretizzare in campo lavorativo, quindi perché non buttarsi nella blogsfera per riprendere in mano la mia vecchia mania?
In secondo luogo la voglia di comunicare, e rimanere in contatto con tanti tantissimi amici e parenti, ahimé, lontani da noi, ma molto vicini a livello affettivo, che volevo assolutamente rendere partecipi dei molteplici cambiamenti che in tempo record hanno “trasformato” la mia famiglia: un matrimonio lampo, un trasloco velocissimo ed una gravidanza a dir poco inattesa. Volevo soprattutto che conoscessero LEI. Mia figlia.
Ed ecco il motivo portante che fondamentalmente mi ha spinto ad aprire il blog: la voglia di confrontarmi, di parlare di LEI, di me, di noi, della gravidanza, delle pappe, dei dentini, dell’asilo, ma anche, perché no?di capelli, vacanze, libri, film, tempo libero, cazzeggio, VITA, la vita oltre lei, di donna oltre che di mamma, importante quanto lei. La voglia di “evadere” dai soliti problemi, anche se è buffo evadere fra le mura domestiche e non a centinaia di chilometri lontano da casa; la voglia di conoscere nuove persone, di confrontarmi, di ascoltare ed essere ascoltata; la voglia di scrivere senza pensarci troppo, la voglia di dire la mia e basta, che magari interessa a qualcuno….
Grazie al blog ho potuto conoscere mamme meravigliose, simpatiche, tuttofare, piene di inventiva e di  buon umore. La soddisfazione più grande è l’essere letta anche da amiche e colleghe, che puntualmente si confrontano con me sui vari post pubblicati.
Il mio blog è aperto davvero a tutti, dato gli svariati argomenti trattati, però se si è mamme di sicuro si è nel “luogo giusto” per una buona chiacchierata virtuale.


Vuoi aprire anche tu un blog ma non sai come fare? Scrivici: ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.
Oppure vuoi raccontare la tua esperienza di mamma blogger in questa sezione? Manda una mail all’indirizzo bambini@romaexplorer.it

 

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente