MAMME IN BLOG
"MammaViò": il blog

Un'altra mamma-lavoratrice-blogger, in questo caso il lavoro l'ha portata fuori dall'Italia a Barcellona e la prima esigenza da cui è nato il blog è stata quella di rimanere in contatto con altre mamme italiane. Per ricordarsi, sono le parole dell'autrice, che i punti di vista culturali diversi non si devono sovrapporre ma essere complementari.

Aggiornato il 19/07/2012

Condividi questo articolo

Sono Viola, MammaViò per le molte amicizie incontrate in rete e per chi frequenta il mio blog, mamma di Gemma da poco più di 10 mesi. Da due anni circa vivo a Terrassa (Barcellona) dove lavoro nel dipartimento internazionale di un’impresa di servizi. Arrivo a fine giornata sentendo parlare in tante lingue diverse che non so più in che paese vivo, ma l’ambiente internazionale che si respira nel dipartimento è divertente e stimolante. Ecco, questo blog mi serve per tenermi in contatto con altre mamme italiane, sentirmi un po’ più vicina a casa e ricordarmi che le culture e i punti di vista diversi sono fatti per essere complementari, non per sovrapporsi. Ora la sfida è questa, cercare di applicare questa teoria alla mia vita e soprattutto all’educazione della nostra piccoletta, e questo blog mi aiuta ad accorciare le distanze e a non perdere il contatto con la realtà del mio paese nativo. In questi mesi inoltre mi sono accorta di quanto sia utile, e a volte complicato, cercare informazioni in rete per noi neomamme alle prime armi, e in questo blog cerco di riunire un po’ di trucchetti e idee utili, nonché documentare le mille attività che mi frullano per la testa e che sperimento con la mia bimbetta. Adoro cercare il contatto con la natura nella vita quotidiana attraverso quello che mangio e le cose che faccio, adoro “mettere le mani in pasta”, mettere da parte cose inutili perché possono sempre servire, usare la fantasia, essere creativa dando una seconda vita agli oggetti che nessuno vuole più, cucinare con i bimbi, coltivare l’orto, inventare giochi…e molte altre cose che condivido sul mio blog. Cerco di coinvolgere la famiglia in attività costruttive perché sono consapevole del valore del nostro tempo libero e non sopporto sprecarlo davanti alla televisione, e per questo adoro spulciare i vari blog delle mamme conosciute in rete, sempre ricchi di spunti e idee creative. Proprio sbirciando qua e là infatti mi è venuta l’idea di aprire un blog tutto mio, per partecipare a questo flusso ininterrotto di idee e apportare il mio granello di sabbia. In questo progetto sto mettendo molto impegno e molta anima, consapevole che solo i progetti portati avanti col cuore possono dare significato al tempo che gli dedichiamo.

Vuoi aprire anche tu un blog ma non sai come fare? RomaExplorer ha organizzato un Corso per blogger

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente