SACRO CUORE DI GESU' ROMA

Storia di una Chiesa Salesiana

Storia di una Chiesa Salesiana
La Chiesa del Sacro Cuore di Gesù è una delle più vistose chiese di Roma, poiché si trova nei pressi della Stazione Termine, su Via Marsala. La Chiesa è la prima parrocchia costruita nel 1870 sotto Pio IX che voleva dare un segno di presenza cristiana nel quartiere. Di seguito la descrizione, gli orari e la sede
Aggiornato il 17/09/2014

Condividi questo articolo




LA BASILICA DEL SACRO CUORE DI GESU'
La Storia
La Basilica del Sacro Cuore di Gesù è una delle Chiese più conosciute a Roma, poiché si trova nei pressi della Stazione Termini, su Via Marsala. Costruita nel 1870, la Chiesa fu voluta da Pio IX per dare un segno di cristianità al nuovo quartiere del Macao. A causa dell'annessione di Roma al Regno d'Italia, i lavori si interruppero molto presto. Fu solo nel 1879, grazie alla tenacia di San Giovanni Bosco che la costruzione della Chiesa poté essere ripresa e finita nel 1887. L'architetto fu Francesco Vespigniani, che ampliò il progetto iniziale seguendo le indicazioni di San Giovanni Bosco. La facciata è in stile neo-rinascimentale, così come anche il campanile, dove nel 1931, fu posta la statua del Redentore. La Chiesa del Sacro Cuore di Gesù è composta da tre navate , a loro volta divise da colonne di granito, con transetto a cupola. Sia le navate che la cupola sono rivestite da marmi, stucchi, pitture e dorature.
La Chiesa e tutti gli edifici adiacenti, sono di proprietà dei Salesiani, che ne hanno fatto un segno della presenza cattolica e papale nel primo quartiere della Roma capitale del Regno d'Italia.
Ancora oggi la Chiesa del Sacro Cuore di Gesù è il centro attivo dell'Ordine Salesiano di Roma.

Gli orari
Nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù le celebrazioni della Santa Messa si tengono nei seguenti orari:
Feriali: ore 6.30 - 7,00 - 7,30 - 8,00 - 9,00 - 18,00
Festivi: ore 7,00 - 8,00 - 9,00 - 10,00 - 11.30 - 15.30 (in lingua filippina) - 18,00 - 20.30 (con canti gregoriani a cura del Coro Interuniversitario).
 

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti


2012-08-21 12:53 AM

La Statua del Redentore sul Campanile della chiesa, non è di bronzo, ma di stagno, poiché sarebbe stata troppo pesante, in quanto doveva essere di grandi dimensioni, per essere visibile da lontano!. La struttura del campanile non poteva, infatti, sostenerla in materiale di bronzo! una peculiarità, che conoscono in pochi. Grazie.

 

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente

Leggi anche