MOSTRA LEONARDO DA VINCI
Roma conquistata dal genio di Vinci, continua il successo delle mostre

Il genio di Leonardo suscita ammirazione ovunque nel mondo, che si tratti dei suoi progetti da inventore o dei capolavori realizzati come pittore il risultato è sempre lo stesso: frotte di visitatori entusiasti. Roma non fa eccezione, anzi, negli ultimi anni a Roma si sono susseguite mostre dedicate al genio d Leonardo e il risultato è stato sempre tanto buono da convincere gli organizzatori a continue proroghe e rinnovi.

Condividi questo articolo

Sembra proprio che il grande Leonardo da Vinci sia stato adottato dai romani che evidentemente, per fortuna, non vivono solo di calcio ma rispondono in maniera massiccia alle iniziative culturali davvero interessanti. Ad esempio la mostra Il genio di Leonardo da Vinci in mostra presso le Sale del Bramante nel complesso della Basilica di Santa Maria del Popolo a Roma è stata reiterata e riproposta anche con ampliamenti dell'offerta espositiva per diverse edizioni successive, ormai è diventato un appuntamento quasi annuale, la quinta edizione quella in corso è prevista fino a Luglio 2010. La mostra ospita 50 modelli realizzati, partendo dai progetti nei Codici Leonardeschi, da abili artigiani sotto la supervisione di esperti ingegneri. Le macchine sono realizzate in legno, metallo e stoffa ma quel che più conta è che sono funzionanti permettendo così ai visitatori di constatarne l’effettiva efficacia.
Anche a al Museo di Palazzo Venezia si è tenuta una mostra su Leonardo da Vinci dal titolo: La mente di Leonardo Nel laboratorio del Genio Universale, la mostra allestita nel 2006 agli Uffizi ha raccolto successi in giro per il mondo ed è approdata a Roma nel 2009 e anche in questo caso la risposta dei romani è stata entusiastica. Questa mostra propone al visitatore un punto di vista diverso, invitandolo ad esplorare il modo stesso di pensare di Leonardo e la sua concezione unitaria della conoscenza come sforzo di assimilare le leggi che governano la natura.
Ma l'amore tra Roma e Leonardo non è finito qui, ancora a Palazzo Venezia nel mese di gennaio ha fatto sosta all'interno della mostra Il potere e la grazia che si propone di riscoprire e valorizzare le radici cristiane dell'Europa, il quadro di San Giovanni Battista di Leonardo Da Vinci, che è in tour per il mondo. Lodevole iniziativa per celebrare l'eccezionalità dell'evento è stato l'ingresso gratutito fino alla fine della mostra grazie al patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e alla promozione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dal Ministero degli Affari Esteri, e soprrattutoto dell'accordo di partenariato tra Eni e Museo del Louvre che è il proprietario dell'opera.
Ricordate inoltre che se volete ammirare il genio e la maestria del Leonardo pittore a Roma potete recarvi alla Pinacoteca dei Musei Vaticani dove è ospitato il San Girolamo realizzato dal maestro di Vinci, un quadro dalla storia travagliata che venne addirittura tagliato a pezzi e dopo varie vendite all'asta approdò alla Pinacoteca Vaticana solo nel 1856.

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente