RISTORANTI GARBATELLA ROMA
Tradizione e nuovi trend a Garbatella

Reso celebre da una popolare fiction televisiva, il quartiere Garbatella è uno dei più amati dai romani ma è stato scoperto anche dai turisti. A farla da padrone è la cucina tradizionale con i tonnarelli cacio e pepe, la trippa, i saltimbocca alla romana ma c'è spazio anche per la cucina creativa dell'Acino Brillo, per le ostriche della Sgarbatella, per la cucina bio di Le Bistrot, per la sempreverde pizza romana ed anche per il giapponese

Aggiornato il 25/07/2016

Condividi questo articolo

Nonostante non siano presenti monumenti di rilievo il quartiere della Garbatella è molto apprezzato dai turisti per la sua particolare urbanistica e dai romani che, negli ultimi anni, ne hanno riscoperto le tradizioni. Non a caso sono nati diversi locali e centri dedicati alla cultura e al divertimento e, nel periodo estivo viene organizzata la festa di quartiere.
Ovviamente non mancano i ristoranti dove domina la cucina tradizionale romana ma c'è spazio anche per quella vegetariana, creativa ed etnica.

Tra trippa, coda alla vaccinara arrivando ai saltimbocca
Una delle specialità della cucina romana sono i tonnarelli cacio e pepe e, nel quartiere, il posto migliore dove mangiarli è la trattoria Tanto pe' magna' in via Giustino de Jacobis 9, che, in un ambiente alla mano e con pochi fronzoli, fa dell'accoglienza e della tradizione i suoi punti forti come si evince anche dal menù che comprende, oltre ai tonnarelli, orecchiette zucchine e vongole, pappardelle al ragù, pajata, coda alla vaccinara, straccetti noci e gorgonzola, trippa, involtini al sugo, il tutto accompagnato da vini dei Castelli.
Primi piatti dalle porzioni abbondanti ed alle pareti rappresentazioni di star internazionali e romane, tra cui Anna Magnani e Alberto Sordi, sono il biglietto da visita della trattoria Li Scalini De Marisa in via Roberto De Nobili 17, dove sono da provare la carbonara, la gricia e i tonnarelli mentre, tra i secondi polpette al sugo, trippa, coda alla vaccinara per chiudere con i dolci, come il soufflè al cioccolato e un buon vino della casa.
Il signor Franco, conosciuto come "er moschino" a causa del suo carattere impulsivo, da il nome alla trattoria Dar Moschino che risale agli anni '70 e ricalca le antiche osterie. Situata nella parte alta del quartiere in uno dei suoi palazzi caratteristici di piazza Benedetto Brin 5, propone un menù tipicamente romano con la frittata di zucchine, gnocchi, pasta e fagioli, carbonara, gricia ma anche trippa di involtini, baccalà al forno con le patate, polpette di bollito e crostata di visciole.
Di fronte al teatro Palladium, in via Luigi Orlando 2, in un ambiente informale arredato con pezzi vintage degli anni '40 e '50, si trova Il Ristoro degli Angeli che opta per una cucina italo-romana con alcune proposte vegetariane. I piatti sono fatti con ingredienti acquistati direttamente al mercato della Garbatella e, tra questi, spiccano la focaccina con lardo di cinta senese bio, le fettuccine degli angeli con burro di montagna, parmigiano stravecchio e sesamo tostato, pecorino della sabina alla piastra con miele siciliano di fiori d'arancio, tagliata di manzo ai ferri con salsa al vino rosso o sale grosso dell'Himalaya e le melette degli angeli, mele cotte con cannella e ciambelle. 
Menù fisso e alla carta per andare incontro alle esigenze di tutti i clienti è la proposta del ristorante I Tre Fratelli in piazza Giovanni da Triora 2 dove, spendendo 18 euro, si sceglie tra cinque tipi di antipasti e primi e tra patate fritte e cicoria ripassata come contorno. Ma, oltre ai piatti della cucina tradizionale romana, come la polenta con funghi porcini e salsiccia, si possono assaggiare piatti etnici come paella, cous cous di pesce o carne e zighinì.

Il polpo glassato di Anna Maria
Dal sogno dei fratelli Dragone, molto legati al quartiere della loro infanzia, nasce nel 2014, in via Giovanni De Marignolli 4, Sgarbatella, con una grande veranda esterna, adatta per le serate estive, e un ambiente molto chic curato nei minimi dettagli dalla mamma dei titolari, la signora Anna Maria dalla quale il ristorante prende il nome. Nel menù è il pesce a fare da padrone ma non mancano anche piatti di carne, tra gli antipasti c'è il polpo glassato al mirto con fregola sarda al nero di seppia e il petto d'anatra con frutta di stagione e anice stellato, tra i primi spiccano i tubettini con bottarga, maggiorana e cozze e la calamarata ai crostacei, tra i secondi il filetto di maiale con mandorle, arance e verdure croccanti, il tutto accompagnato da una lista di vini italiani e bollicine.

Colori forti, gamberi e rana pescatrice all'Acino Brillo
Per distinguersi, ma non troppo, si può optare per le proposte del Ristorante L'Acino Brillo in piazza di S. Eurosia 2, che fa della fusione tra cucina creativa e piatti tradizionali la sua peculiarità. Non solo ristorante ma anche wine-bar, con un arredamento dove dominano le tonalità del viola e del giallo, propone un menù che arricchisce i piatti tradizionali con alcuni tocchi innovativi come si vede negli strozzapreti al pesto con gamberi e pistacchi, nello spiedone di rana pescatrice e gamberi con granella di pistacchi e contorno di patate e nel tortino al pistacchio.

Pizza romana da Er Panonto
Una delle pizzerie caratteristiche del quartiere è Er Panonto che si trova vicino al teatro Palladium in via Enrico Cravero 10 e propone la classica pizza romana bassa e cotta nel forno a legna accompagnata da antipasti composti da olive ascolane, fiori di zucca, filetti di baccalà, crocchette e supplì. Il locale ha tavoli sia all'interno che all'esterno e, molto utile per chi viene in macchina, è provvisto di un garage convenzionato in via Giovanni Ansaldo 1. Previsto anche il servizio da asporto.

Giapponese e reinterpretazioni da Sushi Ren
Anche in uno dei quartieri romani storici si è diffusa la cucina giapponese e il ristorante Sushi Ren, in via Cristoforo Colombo 312, propone specialità tipiche come sushi, sashimi e tempura insieme a tante altre proposte della cucina tradizionale reinterpretate in chiave moderna.
Punto di forza del locale è il menù "all you can eat" sia a pranzo, al costo di 14,90 euro, sia a cena al costo di 19,90 euro senza contare l'offerta del servizio a domicilio.

Consulta anche
Ristoranti Ostiense Garbatella

Consigli degli utenti

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

4 GIORNI DI SAPORI

Inserita il 04/10/2015

Nella vie della Garbatella, da giovedi 8 a domenica 11 Ottobre, inizierà lo "Street Food-cucine per le vie di Roma". Ambulanti provenienti da ogni angolo del nostro Paese ci faranno rivivere le atmosfere, i sapori e gli odori del mangiare "di una volta", tipico di piazze e mercati. Se avete voglia di ricordare...non mancate!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

1 utenti hanno votato questa dritta. Voto medio: 4 stelle!

Commenti alla dritta

Inserito il 18/09/2015

Ho lavorato per sei mesi al quartiere Garbatella al Teatro Palladium: essendo tutto il tempo fuori casa era necessario trovare un posto di qualità! Consigliato!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

TANTO PE' MAGNA' A GARBATELLA

Inserita il 14/03/2015

Non solo cucina, anche le atmosfere segnano le differenze, come per Tanto pe Magnà in Via Giustino de Jacobis 9 nel cuore della Garbatella storica. Sì, i saltimbocca sono squisiti, la gricia è perfetta e la carbonara è speciale… ma vuoi mettere quando il gestore e tutta la sua allegra combriccola ti guardano con quell’aria sorniona pronta a prenderti bonariamente in giro?

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

2 utenti hanno votato questa dritta. Voto medio: 3 stelle!

2 utenti hanno votato questa dritta. Voto medio: 3 stelle!

2 utenti hanno votato questa dritta. Voto medio: 3 stelle!

1 utenti hanno votato questa dritta. Voto medio: 5 stelle!

PASSEGGIATA A GARBATELLA

Inserita il 14/10/2013

Godetevi una passeggiata a Garbatella. E' uno dei quartieri più antichi e tipici di Roma. Nella zona, narra la leggenda, esisteva un'osteria gestita da una giovane donna bella e molto garbata (quindi Garbatella) nel servire i clienti, una che ci sapeva fare anche nel concedere i suoi favori. Si presume che il locale fosse abbastanza frequentato!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

0 utenti hanno votato questa dritta. Inizia tu!

Commenti


2016-05-29 01:02 PM

GARBATELLA MON AMOUR! Per i romani e non, che hanno poco tempo per staccare dal caos della città eterna, consiglio, prima o dopo, di andare a cena (soprattutto nella bella stagione) di fare quattro passi a Garbatella, tra i suoi lotti, la sua architettura e i suoi giardini. Anche Moretti lo disse: "il quartiere che mi piace più di tutti" (da Caro,Diario).

 

2015-09-30 04:37 PM

Nella vie della Garbatella, da giovedi 8 a domenica 11 Ottobre,inizierà lo"Street Food-cucine per le vie di Roma". Ambulanti provenienti da ogni angolo del nostro Paese ci faranno rivivere le atmosfere, i sapori e gli odori del mangiare "di una volta", tipico di piazze e mercati.Se avete voglia di ricordare...non mancate!

 

2014-11-07 11:41 AM

Quanti ricordi! Ho abitato in questa zona per molti anni e Le Bistrot era il luogo dove andavamo a mangiare dopo un'intensa attività di ballo... che meraviglia. Ancora risento i sapori e gli odori....

 

2013-09-09 06:06 PM

“La fraschetta de Francone”, in via Prospero Alpino 50, porta alla Garbatella i sapori tipici dei Castelli romani: salsicce e broccoletti, antipasto misto con prosciutto tagliato a mano, coppiette, scamorze, mozzarella di bufala e carciofi alla brace sott’olio, abbondanti e davvero ottimi primi piatti tra cui spiccano la Carbonara e la Matriciana. In generale i prezzi sono molto convenienti, sia che si prenda un panino con la porchetta (3€/€3,50 con bicchiere di vino) sia che ci si metta a sedere. Dato l’ambiente molto piccolo, ricordarsi sempre di prenotare

 

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente