DIVERTIMENTO NELL'ANTICA ROMA

Divertimento nell'antica Roma

Divertimento nell'antica Roma
Siete appassionati della storia di Roma antica e dunque curiosi di sapere quali fossero i divertimenti nell’antica Roma? Vi piacerebbe conoscere la storia della vostra città e volete conoscere il modo in cui si divertivano gli antichi Romani? Per soddisfare la vostra curiosità, in questa pagina abbiamo descritto i passatempi e i divertimenti più in voga nell’antica Roma.
Aggiornato il 31/10/2013

Condividi questo articolo






Come diffuso dai libri di storia e dai racconti più remoti, il momento più atteso dagli antichi romani era sicuramente quello della cena, in quanto il pasto che noi oggi chiamiamo pranzo, era molto frugale e semplice. Spesso il divertimento nell’antica Roma, si concentrava sul momento della “Cenatio”, o banchetto, cioè l'attuale cena appunto, in quanto era un’occasione per stare insieme e, talvolta, per assistere a spettacoli culturali o di altra natura. Naturalmente il tipo di passatempi o di divertimenti cambiava a seconda della classe sociale delle persone; noti gli sfarzosi banchetti degli imperatori, a differenza delle umili cene della gente comune, entrambe le situazioni ricche però di chiacchiere e di buon vino, componenti fondamentali per il divertimento nell’antica Roma. Altro momento molto atteso nella vita degli antichi Romani, era quello dedicato alle Terme, che spesso precedeva la cena. Era infatti nei vari edifici termali, che i romani si incontravano per parlare e rilassarsi, dividendosi tra uomini e donne. Per quanto riguarda quest’ultime, oltre ad avere uno spazio termale ad esse dedicato, sappiamo anche che erano ammesse al banchetto romano, ma fino ad una certa ora, poiché quando nei banchetti più lussuriosi iniziavano gli spettacoli, dovevano ritirarsi con i bambini. Ancor prima delle terme, i medici consigliavano di fare attività fisica nelle palestre di allora, o nei così detti Spheristerium, adibiti al gioco con la palla: resa pesante da un'imbottitura di stoffa, la palla veniva poi usata per colpire l’avversario, cogliendolo di sorpresa. Un altro gioco diffuso con la palla, era una sorta di antenato del rugby attuale. E poi c’era il teatro, elemento di svago e divertimento per molti antichi romani, sia che si trattasse di farse o di satire, sia che lo spettacolo fosse una commedia o una tragedia. Grazie alla sua varietà, il teatro era infatti un tipo di intrattenimento culturale che poteva attirare i più sapienti e i non. Molto in voga tra i divertimenti dell’antica Roma, che ancora oggi sopravvivono, il gioco a dadi, o il filetto, e poi la morra, tutto eseguito con rudimentali oggetti preparati con i materiali disponibili. Tra i passatempi più amati dagli uomini, grandi e piccoli, la caccia, definito anche sport oltreché impegno fondamentale del padrone di casa, o dei servi se si trattava di un imperatore o di un personaggio importante, poiché era uno dei pochi mezzi di sussistenza per nutrire le famiglie. Le fanciulle preferivano invece di gran lunga la palla, difatti i giochi, come è ovvio che sia, si dividevano tra quelli per bambini, bambine e adulti. La tradizione non si è persa del tutto, ma i divertimenti non sono certo più gli stessi!

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo con gli amici!

Commenti


2014-10-24 12:42 PM

E' appassionanate capire da dove derivano delle cose che continuiamo ad utilizzare ancora oggi.. da quello che ne sò, i giochi più antichi sono il tic tac toe ovvero quello che oggi viene chiamato filetto, il gioco dell'oca ed il backgammon.

 

2013-09-24 01:23 PM

La palla era chiamata FOLLIS e si giocava come oggi, facendola rimbalzare a terra!

 

2013-09-24 01:20 PM

Bè, se avete curiosità del genere leggetevi il libro di Alberto Angela "Una giornata nell'antica Roma. Vita quotidiana, segreti e curiosità"

 

2013-05-16 06:37 PM

Tuttó ció durante l'etá imperiale?

 

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente

Leggi anche