YOGA ACROBATICO A ROMA
L'acroyoga e il bambino che è in noi!

E se lo yoga non fosse solo un'attività individuale? E se potessimo praticarlo sospesi nell'aria? E se la nostra forza ci venisse data proprio da un altro yogi? A queste domande risponde l'acroyoga: la nuova disciplina arrivata direttamente dalla California che unisce la saggezza spirituale dello yoga, l'amorevolezza del massaggio thai e il potere dinamico dell'acrobatica. A Roma inizia a farsi strada in numerosi centri tra i quali, uno, è noto in tutta Italia. Ecco dove scoprire questa divertente forma di yoga nella capitale

Aggiornato il 20/04/2016

Condividi questo articolo

L'acro Yoga nasce dalla passione di due ragazzi californiani per lo yoga e l'attività acrobatica: è oggi una delle pratiche più moderne che lavora non solo sul fisico, ma anche sulla persona stessa. Infatti, attraverso questo nuovo modo di vivere lo Yoga, si ha l'occasione di sviluppare qualità umane quali la fiducia, la responsabilità, l'autostima e la comunicazione con l'altro. Si, perché nello yoga acrobatico si è in tre: la Base, la persona che sostiene il partner consentendogli di eseguire posizioni in volo, il Volatore (Flyer), chi vola sui piedi della base eseguendo le sequenze in volo, e infine l'Assistente (Spotter), che è l'elemento più importante, perché assiste e assicura che tutto avvenga in sicurezza, fino a quando la coppia non sarà in grado di praticare autonomamente.
A Roma ci sono alcune scuole che hanno già inserito questo corso raccogliendo un incredibile successo per il divertimento e l'atmosfera che si crea nel gruppo.
Acro Yoga - Accademia Roma, in zona Tuscolana, è il centro più famoso della capitale specializzato in Yoga acrobatico. Il suo nome è noto in tutta Italia per gli eventi e i seminari che organizza, raccogliendo allievi provenienti da scuole e città diverse. Il corso prevede una parte teorica sui nomi e le sequenze da eseguire in volo, l'apprendimento delle pose stesse attraverso la parte pratica e l'esecuzione del massaggio Thai in volo e a terra per sciogliere tensioni prima e dopo la lezione. La lezione è adatta a tutti proprio perché i più esperti aiuteranno i nuovi arrivati a raggiungere presto il livello di preparazione necessario. Costi e pacchetto lezioni sono disponibili sul sito.
La palestra del Forteprenestino propone il corso di acroyoga ogni mercoledì alle 20.30. La lezione è aperta a tutti senza distinzioni d'età: lo scopo è appunto quello di superare i limiti e imparare a volare attraverso la fiducia e il sostegno, anche letterale, del partner. Ogni lezione è preceduta dal riscaldamento e un massaggio rilassante per affrontare al meglio la parte acrobatica in coppia, sviluppando forza e flessibilità.
In zona Portuense invece, è il Centro Yoga Sat a diffondere questa pratica: i corsi e gli stage sono tenuti dal guru Sadhana Singh e si svolgono durante tutto l'anno, in sede, o all'aperto con la bella stagione. In questo caso, scopo del corso è non solo unire le asana all'acrobazia, ma mantenere un atteggiamento di serenità e rilassatezza anche nelle fasi più intense e difficili della pratica.
In zona Centocelle, il centro JaYoga oltre alle classiche lezioni di yoga e meditazione ha inserito nel programma l'acroyoga, sia con i maestri di Roma che con le scuole provenienti dal resto d'Italia. Il divertimento, la fatica e la possibilità di incontrare nuovi compagni d'avventure sono assicurati!
Infine, anche la palestra Easy fit club, approfondisce il volo terapeutico che deriva da questa disciplina: lavorando con la gravità si allentano tensioni e contratture a livello muscolare, articolare e della colonna vertebrale, impegnando il corpo in un'attività molto intensa che tonifica e potenzia ogni fascia.
Ad ogni modo, il centro Italiano per eccellenza è AcroYoga, con sede a Firenze, il cui fondatore è Jacopo Yogendra Ceccarelli, primo maestro certificato di yoga acrobatico del nostro paese, che attraverso seminari e vacanze yoga diffonde questa pratica nel mondo. Per avere informazioni circa gli stage o le varie opportunità per essere coinvolti nell'acroyoga, basta iscriversi alla news letter, che informerà su tutti gli appuntamenti durante l'anno.

Perché praticare l'acroyoga
Re-imparare a giocare con il proprio corpo può sembrare semplice, ma ci vuole costanza e anche un po' di coraggio per far uscire il bambino che è in noi: questo approccio allo yoga aiuta a divertirsi mettendo da parte le preoccupazioni del quotidiano e, anzi, imparando ad affrontarle con un altro spirito e consapevolezza. Se da un lato si può pensare che l'aspetto acrobatico allontani dal senso profondo dello yoga, dall'altro in questa pratica è evidente che l'Unione (principio, nonché significato letterale della parola Yoga) trova fondamento: l'unione è verso se stessi per la concentrazione e il lavoro individuale necessari per eseguire posizioni e sequenze, ed è soprattutto verso il partner, per la fiducia che gli doniamo e riceviamo, dato che la nostra salute è nelle sue mani e viceversa. Siamo davvero in grado di uscire dal nostro tappetino e far entrare l'altro nel nostro spazio? L'acroyoga è un modo divertente per scoprirlo e per perdere un po' di quell'individualità che tanto ci sta a cuore aprendoci al mondo.

Consulta anche
Scuole Yoga Roma
Yoga
Power yoga
Antigravity Yoga

Commenti


Nessun commento presente.

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente