RAFTING A ROMA
Rafting: il fiume come non l'avete mai vissuto

Amate la natura, lo sport e l'avventura e volete coinvolgere i vostri amici o la vostra famiglia in un'attività di rafting sulle rapide di un fiume? Gli sport estremi possono insegnare più di quanto si pensi, sia sulla nostra personalità e le nostre paure, sia nel riavvicinarci alla natura, rispettandola e scoprendola amica. Ecco le migliori scuole di rafting e dove vivere le più divertenti esperienze a bordo di un gommone, domando le acque di Roma e nelle vicinanze

Aggiornato il 05/04/2016

Condividi questo articolo

Salendo su quel gommone inaffondabile e autosvuotante chiamato raft, precorrendo fiumi tortuosi, cascate e evitando massi pericolosi, ecco che nasce il rafting: uno sport praticato anche a livello agonistico in importanti manifestazioni e del quale esiste un campionato italiano. A Roma, nonostante la tranquillità generale del Tevere, ci sono alcune zone molto interessanti dove vengono organizzate escursioni e corsi. Oppure ci si può spostare nella splendida natura del Lazio e vivere esperienze ancora più estreme. Ecco i nostri consigli per voi.

Rafting a Roma

Roma Acquavventura è un'associazione sportiva che organizza corsi rafting nel Tevere, consentendo anche ai più piccoli di praticare in sicurezza, e gite nella Riserva Naturale di Nazzano Tevere-Farfa, a due passi dalla capitale, esplorando la natura attraverso la via del fiume. I corsi sono per tutti coloro che vogliano vivere il rafting a livello agonistico per allenarsi e partecipare alle gare più importanti di questo impegnativo ma divertente sport.
La Rafting Adventure Roma è una scuola di rafting e altri sport estremi che organizza escursioni sul Tevere anche in notturna. Un'altra iniziativa interessante è il rafting urbano: attraverso l'acqua, con una guida, si esplorano le bellezze di Roma vivendo così cultura e sport nella stessa esperienza.

Nelle vicinanze di Roma
La Rafting Marmore è una delle più note scuole di rafting e altri spor estremi dello stato, anche perché è l'unica in Italia ad avere le certificazioni di sicurezza a norma degli standard europei più restrittivi. Sotto le Cascate delle Marmore vengono organizzate splendide uscite di rafting, essendo il fiume ideale per l'acqua che scorre veloce contro le rocce per un percorso di oltre 3 km. L'attività è adatta a uomini e donne tra i 118 e 60 anni che siano in buona salute e prima di entrare in acqua si assiste a una piccola lezione teorico-pratica per prepararsi all'avventura.
Vivere l'Aniene, in prossimità di Subiaco, è un'associazione sportiva che offre a grandi e piccini la possibilità di fare sport a contatto con la natura, trasformando una gita fuori porta in un’esperienza indimenticabile a meno di un’ora da Roma. Il centro rafting, è un vero portale dedicato a questa attività (fornito anche di area ristoro e svago) e organizza escursioni outdoor e corsi per imparare al meglio come dominare i fiumi e gestire la tensione nelle cascate più ripide.
Avventuristicando è la scuola rafting di Rieti e si trova a pochi km da Roma; organizza corsi e escursioni per adulti, bambini e scuole e le uscite si svolgono lungo il fiume Velino, ricco di punti interessantti per mettere alla prova le nostre abilità sul gommone per avventure eccezionali. Tra le altre attività: sup, caniyoning ed equitazione.
Subiaco - Terre D'Aniene è un associazione di promozione turistica e culturale che organizza eventi interessantissimi sia culturali, naturali e sportivi nel territorio di Subiaco.  All'ultima categoria appartengono proprio le uscite di rafting che si svolgono nell'Aniene, consentendo di immergersi completamente nella natura diventando un tutt'uno con essa. La discesa in gommone può essere affrontata da chiunque e a qualsiasi età in totale sicurezza. Lungo il fiume Aniene, caratterizzato da acque limpide e veloci, è possibile svolgere tale attività. 
In Umbria trovate invece l’'Associazione Sportiva Gaia nella località Biselli di Norcia. Il centro è situato sul fiume Corno in un ambiente suggestivo e ricco di vegetazione. Potrete passare una giornata diversa dal solito, praticare rafting da soli o in compagna con gli amici o con la famiglia, senza alcun rischio ma con una buona dose di adrenalina. Sul sito potete farvi un’idea sulle attività proposte, la durata ed il costo per una singola giornata oppure per mangiare e pernottare anche per due o più giorni.
Sempre sul fiume Corno il Centro Rafting Umbria propone una ricca offerta di attività sportive soprattutto per i bambini, per sensibilizzarli e avvicinarli alla natura. Si pratica rafting sul fiume all’'aria aperta ed escursioni a terra per esplorare angoli di natura incontaminata rivalutandoli come luoghi che emozionano per la loro bellezza, il tutto finalizzato all'educazione ambientale tramite lo sport.

Equipaggiamento e gare
Ciò che è necessario avere durante una sessione di rafting, oltre al costume ( di solito ci si bagna parecchio), terminando molte uscite con un tuffo dove l'acqua lo consente, sono: la muta in neoprene, aiuto al galleggiamento, caso, corda da lancio. Ad ogni modo, spesso il materiale viene fornito dalle scuole che tengono i corsi e le gite.
Le competizioni invece che possono interessare chi approccia a questa attività con professionlità e tanta passione agonistica sono le seguenti: lo sprint,  gara su un a distanza breve a cronometro; head to head, gare a eliminazione diretta, due gommoni si sfidano in contemporanea, solitamente sullo stesso tratto dello sprint; slalom, è la gara più tecnica, in un percorso di circa 400mt. Vengono posizionati 14 gate, di questi almeno 4 devono essere imboccati contro corrente. Sono calcolate delle penalità nel caso in cui le porte vengano toccate o saltate; e infine, la downriver, gara sviluppata su un percorso di durata tra i 40 e i 90 minuti.

Consulta anche 
Consigli su Roma sport estremi
Sport Estremi

Commenti


2015-09-15 05:09 PM

CONSIGLIO A TUTTI RAFTING UMBRIA CHE HA LA BASE OPERATIVA A SERRAVALE DI NORCIAIl fiume che scendiamo è il Corno e si divide in due tratti della stessa lunghezza, per una durata di circa 2 ore (7 km), percorribili in massima sicurezza anche da inesperti. Il primo tranquillo ed affascinante ci porterà ad attraversare la gola di Biselli, dove sosteremo per fare il bagno e per bere acqua da una sorgente che sgorga direttamente dalla roccia. Esperienza elettrizzante da fare una volta nella vita.

 

2014-09-08 05:45 PM

A poco più di un ora di strada da Roma nel cuore verde d'Italia, in Umbria ci sono i centri più suggestivi e più attrezzati di Rafting ed Hidrospeed. A tutto coloro che amano l'acqua in tutte le sue espressioni questa potrebbe essere in assoluto l'esperienza più frizzante ed elettrizzante! Non perdetela!!!!

 

Lascia un commento su questo articolo*

* Per motivi di privacy non è consentito inserire contatti (telefoni, email, indirizzi) nel testo del commento. In caso contrario il commento non sarà pubblicato.


Grazie per l'invio! Il commento è stato registrato con successo!

Il codice di verifica non è corretto. Inseriscilo nuovamente